Vacanze in bicicletta e trekking dal 1985

*Ricerca i tour scegliendo una o più tipologie

TREK TRA I MONTI RODOPI

Bulgaria  Con guida
Codice di riferimento G067
Difficoltà

Quest’estate venite ad ammirare le stelle con noi dai monti Rodopi. Sembrano vicinissime e brillantissime e di giorno tante escursione alla scoperta della magia delle montagne della Bulgaria.

A partire da
 615€ Richiedi preventivo
Durata: 8 giorni / 7 notti (5 giorni di trekking)
Partenze:

2016 : 17/07, 07/08


Caratteristiche tecniche

Terreno: montagna ma i percorsi sono facili e spesso in discesa. Il dislivello in salita non supera i 450 m. e le salite hanno pendenze moderate.

Sentieri: facili sentieri sterrati

Partecipanti: min. 6 -  max 10

Trasporto dei bagagli: si

Consigliato per ragazzi: oltre i 12 anni

Come arrivare

Aereo:  aeroporto di Sofia. Voli con Alitalia, Turkish Airlines, Wizz Air, Bulgaria Air

Descrizione

 

Trekking con guida parlante italiano

 

Gli appassionati di montagna non potranno non rimanere entusiasti di questo trekking. L’area dei monti Rodopi è percorsa da numerosi sentieri ideali per le escursioni che portano alla scoperta di siti naturali meravigliosi e offrono viste panoramiche senza eguali. Questa catena montuosa si sviluppa nella parte meridionale della Bulgaria al confine con la Grecia. Grazie alla loro posizione isolata queste montagne sono state per secoli uno dei luoghi più misteriosi del paese dove però le tradizioni locali hanno prosperato o sono più che vive tuttora. Questa è la terra che diede i natali a Orfeo; qui la natura è intatta, le montagne sono ricoperte di foreste e la fauna è ricca e varia. Archi di roccia naturali, grotte, strette gole, laghi e crinali vi attendono ed anche cittadine pittoresche e villaggi museo che vi mostreranno la loro identità senza veli.

Programma


1° giorno: Sofia

Arrivo individuale a Sofia e incontro con il gruppo alle 15.00 circa. Successivo trasferimento con minibus privato (2 ore) a Plovdiv, considerata la capitale culturale della Bulgaria. Antica e moderna Plovdiv è un incrocio variopinto di stili, epoche e tradizioni. E’ stata dichiarata capitale Europea della cultura per il 2019. Sistemazione in hotel e visita turistica della riserva architettonica “La vecchia Plovdiv” considerata una sorta di emblema del Rinascimento bulgaro. Visita dell’Anfiteatro romano. Cena in tipico ristorante bulgaro e pernottamento.

 

2° giorno: Sitovo – rifugio Persenk  11 km/ 2 h/ +300 m

Dopo colazione trasferimento privato a Lilkovo (circa 1 ora) con sosta un po’ prima dell’arrivo alla scritta sulla roccia di Sitovo. Questo è il segno scritto più antico scoperto in Europa, che risale a 7000-8000 anni fa e il suo significato rimane tuttora enigmatico. Dopo una breve passeggiata fino alla scritta arriviamo al paese di Lilkovo situato a 1400 m s.l.m. e circondato da vasti prati e da monti color verde scuro.  Camminando tra boschi di conifere e in cresta incontreremo pochissime case e rifugi di caccia fino a Mitnizata, che significa Dogana e qui effettivamente fino a un secolo fa c’era la dogana. Punto di arrivo sarà il rifugio Persenk dal quale si apre una bellissima vista verso il monte più alto. Pernottamento in rifugio.

 

3° giorno: rifugio di Persenk – I ponti meravigliosi 14 km/ 4 h/ +350/-350 m

Dal rifugio di Persenk si cammina su una strada romana perfettamente conservata fino al piccolo passo di Mezargidik. La foresta secolare di Persenk ogni tanto offre viste panoramiche mozzafiato a ovest e a nord. Oltrepassata Mezargidik si continua lungo una discesa moderata e continuiamo ad attraversare i pendii meridionali del monte Persenk, dove si alternano prati e foreste fino alla chiesa di Zirkova situata a 1736 m s.l.m. in cima al monte e dalla quale si gode un panorama strepitoso verso il cuore dei monti Rodopi. Da qui inizia la discesa verso le stupefacenti formazioni naturali quali sono I ponti meravigliosi, due ponti di roccia di una bellezza unica sopra il fiume Aidarsko, situati a 1450 m s.l.m. immersi in una vecchia foresta di conifere. Il ponte superiore ha delle dimensioni imponenti: 96 m di lunghezza, 43 m di altezza e 45 m di larghezza, mentre il ponte inferiore è impenetrabile e rappresenta una gola in una grotta. Dai qui trasferimento fino al villaggio museo Shiroka Laka villaggio museo dove ci si sente riportati indietro al XIX secolo grazie alle splendide case tradizionali conservate in modo eccezionale.

 

4° giorno: Gela – Mugla 15 km/ 4 h/ +450/-450

Dopo colazione breve trasferimento da Shiroka Iaka a Gela (5 km). Il trek inizia con una lieve salita  verso la località di Kikezite e poi si giunge alla bella località attorno al rifugio Lednitzata. Lasciata la strada sterrata ci immergiamo in una vecchia foresta di conifere con bellissimi prati costellati di fiori e piano piano cominciamo a salire verso la cresta della montagna attraverso un piccolo passo con delle viste panoramiche molto pittoresche. Segue una discesa moderata lungo i vasti prati sui pendii del Karlak, il monte più grande e alto 2188 m. Dopo un po’ lasciamo la strada e oltrepassando ruscelli con cascatelle, campi e prati inizia la ripida discesa verso il paese di Mugla. Qua si ha la sensazione che il tempo si sia fermato secoli fa. L’accoglienza calorosa e i piatti tradizionali deliziosi di nonna Zdravka fanno rivivere i ricordi dell’infanzia. Pernottamento presso affittacamere.

 

5° giorno: Mugla – I laghi di Chairite 9 km/ 3h/ +300/-300

Partendo dal minareto in legno di Mugla risalente a 400 anni fa, comincia una ripida salita verso la cresta. Dopodiché scenderemo verso vasti prati circondati da colline fino alla località I laghi di Ciairite. Questo è uno dei posti più belli dei monti Rodopi. I piccoli laghi con delle isole di torba sono situati su un altopiano circondato da una corona di colline e hanno un fascino particolare, incontaminato. In questo posto merita rimanere più tempo. E’ bellissimo osservare le stelle da qui, sembrano molto più luminose e vicine. Pernottamento in rifugio.

 

6° giorno: Chairite – La gola del Diavolo – Iagodina 22 km/ 5h30/ -1600

Da Chairite partiamo su una strada sterrata in mezzo ai laghi e si arriva alla Pietra forata, un breve tunnel pittoresco. La strada scende leggermente attraverso i pini neri della gola del fiume di Chairite. Si prosegue verso l’inizio della gola di Trigrad. Da qui la vallata del fiume si restringe molto, il pendio aumenta e l’itinerario entra nella parte più pittoresca della gola di Trigrad. Le rocce a picco sono a 8-10 m l’una dall’altra e la strada asfaltata è scavata nella stessa roccia. Dopo un breve tunnel nella parte più stretta e profonda della gola, fino a 400 m, si esce presso il piccolo parcheggio davanti all’entrata della Gola del Diavolo. Visita dell’ enorme sala della grotta e l’alta cascata sotterranea. Proseguiamo per il paese di Trigrad e poi con una piacevole passeggiata sopra la gola di Trigrad ci avviamo verso il paese di Iagodina. Le viste sulle gole circostanti sono mozzafiato. Arrivati al paese di Iagodina si prosegue fino alla grotta di Iagodina, nella quale insieme ai bizzare stalattiti e stalagmiti si possono vedere delle “perle” formate da minerali contenuti nelle gocce d’acqua che cadono sui ciottoli. Pernottamento in hotel a Iagodina.

 

7° giorno: Iagodina – Sofia

Dopo colazione partenza per tornare a Sofia. Dopo qualche chilometro da Iagodina si attraversa la  gola di Buinovo dove si può sentire il rumore del fiume che sbatte con forza e le rocce alte e spioventi sulla strada contribuiscono ad aumentare il rombo del fiume e fanno sì che il cielo sembri una sottile striscia blu. Il trasferimento continua attraverso la vallata del fiume Vacia, lungo la diga di Vacia, la diga più alta pari a 130 m e Kricim. Da Kricim seguono 2 ore fino a Sofia. Visita del museo nazionale e sistemazione in hotel.

 

8° giorno: dopo colazione trasferimento in aeroporto e termine dei servizi.

Quote


Quote individuali

Quota partecipazione

615

Suppl. camera singola

90


La quota comprende:

sistemazione 1 notte in hotel**** a Sofia, 1 notte hotel*** e 2 notti in hotel** in camera doppia con servizi privati; 1 notte in case private e 2 notti in rifugio con servizi in comune; 7 pernottamenti con colazione, 7 cene, 6 pranzi; trasferimenti in minibus come da programma; trasporto bagagli; accompagnatore parlante italiano; assicurazione medico/bagaglio.


La quota non comprende:

il viaggio a/r dall'Italia, le bevande, gli ingressi,  gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.


Raccontaci la tua esperienza

TREK TRA I MONTI RODOPI

Bulgaria  Con guida
Codice di riferimento G067
Difficoltà

Quest’estate venite ad ammirare le stelle con noi dai monti Rodopi. Sembrano vicinissime e brillantissime e di giorno tante escursione alla scoperta della magia delle montagne della Bulgaria.

A partire da
 615€ Richiedi preventivo
Durata: 8 giorni / 7 notti (5 giorni di trekking)
Partenze:

2016 : 17/07, 07/08


Caratteristiche tecniche

Terreno: montagna ma i percorsi sono facili e spesso in discesa. Il dislivello in salita non supera i 450 m. e le salite hanno pendenze moderate.

Sentieri: facili sentieri sterrati

Partecipanti: min. 6 -  max 10

Trasporto dei bagagli: si

Consigliato per ragazzi: oltre i 12 anni

Come arrivare

Aereo:  aeroporto di Sofia. Voli con Alitalia, Turkish Airlines, Wizz Air, Bulgaria Air

Hai delle domande su questo viaggio?

Chiamaci al +39 059 680035 oppure scrivici al info@verde-natura.com