Trekking individuale

Un cammino molto vario, attraverso una Toscana originale e poco conosciuta, che spazia dal fascino della “Terra della Luna” alla Piazza dell’anfiteatro di Lucca, passando per le spiagge della Versilia. Si parte da Pontremoli, nel cuore della Lunigiana, patria delle “statue stele”, un territorio verdissimo punteggiato da bellissimi castelli, per scendere fino al mare Adriatico. Qui proverete l’emozione di camminare per ore lungo la spiaggia sabbiosa, e durante l’estate potrete farvi qualche bel bagno o fermarvi a prendere il sole, prima di proseguire verso le colline dell’interno. Potrete visitare gli atelier degli artisti di Pietrasanta, l’Atene italiana, adagiata ai piedi delle Alpi Apuane, da cui viene estratto il marmo più famoso del mondo, e infine arriverete a Lucca, che custodisce nelle mura rinascimentali uno dei centri storici più vasti e affascinanti della Toscana. La Via Francigena è un itinerario di circa 1000km che, nella parte italiana parte da Aosta e arriva a Roma in 8 settimane.
Km totali 126 1° giorno: Pontremoli Arrivo individuale in hotel a Pontremoli. Pontremoli è un gioiello nel cuore della Lunigiana. Potrete perdervi tra le sue case torri in pietra arenaria, ammirare guerrieri e Dee di pietra nel museo delle statue stele; se amate la lettura, il paese dei librai ambulanti vi offrirà punti di scambio libero di libri e panchine decorate da citazioni letterarie. E per godervi il viaggio fin dal primo giorno, concedetevi una fetta molto spessa di torta d'erbi. 2° giorno: Pontremoli – Filetto  17 km Nel vostro primo giorno di trekking vi immergerete in un territorio splendido, che alterna paesaggi verdissimi a piccoli borghi medievali. Qui potrete ammirare le case torre di Ponticello, l'antico ospitale di San Jacopo a Filattiera, e soprattutto l'antica Pieve di Sorano, che ha custodito per secoli statue stele di guerrieri celtici. Villafranca è un borgo medievale di grande bellezza: potrete risalire la collina fino al borgo murato di Malgrate, con il suo castello, o scorgere tra gli alberi i ruderi dell'antico castello di Malnido, residenza della famiglia Malaspina. E poco prima dell'arrivo ecco un'altra sorpresa: la via Francigena attraversa il castello di Filetto. 3° giorno: Filetto – Aulla  15 km Da Villafranca proseguirete verso Aulla, attraversando una fitta foresta e percorrendo tratti di un'antica strada romana, verso il castello di Terrarossa. L'ultimo tratto del percorso è ricavato sul tracciato della vecchia ferrovia, magistralmente trasformato in un percorso ciclopedonale. Se siete appassionati di storia antica, apprezzerete il museo dell'Abbazia di San Caprasio, che conserva reperti archeologici di epoca medievale. Non perdetevi una passeggiata lungo le mura antiche della Fortezza della Brunella, improvvisandovi sentinelle medievali, prima di una passeggiata nel centro storico. E se l'appetito si fa sentire, niente di meglio delle gustose focaccette locali, da gustare ancora calde accompagnate da salumi e formaggi. 4° giorno: Aulla – Sarzana  17 km Da Aulla percorrerete un primo tratto tra i sentieri, impegnativo ma gratificante: da qui avvisterete per la prima volta il mare. Lungo il cammino poi, paesaggi verdissimi e borghi medievali vi attendono. Potrete visitare i resti del castello della Brina, ricostruendo con la fantasia le sue mura imponenti, mentre a Sarzana vi stupirete per gli interni barocchi della Cattedrale di Santa Maria Assunta, e ammirerete la facciata gotica della Pieve di Sant'Andrea, l'edificio più antico della città. Nel centro storico della città vi perderete tra i carruggi che si aprono in ampie piazze, dove potrete fermarvi per una cena tipica: scoprite il gusto della "torta scema", e fatevi spiegare il significato del suo nome dagli abitanti locali! 5° giorno: Sarzana – Massa   27 km Oggi percorrerete un tratto pianeggiante, calcando le orme degli antichi pellegrini che dal porto romano di Luni si imbarcavano verso Santiago de Compostela. Non perdetevi una visita all'area archeologica, con l'antico anfiteatro e il museo che conserva uno splendido mosaico del Dio Nettuno. Tra sentieri che vi regaleranno panorami sul mare e sulle Alpi Apuane raggiungerete infine Massa. 6° giorno: Massa – Camaiore  25 km Oggi vi aspetta Pietrasanta, con il suo splendido centro storico. Prima di curiosare tra gallerie d'arte e botteghe artigiane vi consigliamo una visita al Duomo della città, per camminare tra le sue colonne marmoree ed ammirare le volte affrescate. Infine giungerete a Camaiore, con il suo centro storico e l'antica Badia di San Pietro, e una torta al cioccolato a base di riso che saprà ricompensarvi per gli sforzi della giornata. 7° giorno: Camaiore – Lucca  25 km Da Camaiore si prosegue in saliscendi tra le colline lucchesi, per poi riscendere nella vallata del torrente Contesola e attraversare il fiume Serchio. Arriverete così a Lucca, meta del vostro viaggio: varcate le mura e immergetevi nel suo centro storico, dove vi attendono moltissime attrattive. Potrete ammirare la facciata decorata di San Frediano, girare le botteghe della piazza circolare per portarvi a casa farro e biscotti locali, conquistare la torre Guinigi e ammirare la città dall'alto del suo giardino pensile. 8° giorno: dopo colazione termine dei servizi
Terreno: percorso caratterizzato da leggero saliscendi tranne una giornata impegnativa con alcune salite. I tempi di percorrenza vanno da 4 a 6 ore di cammino. E’ richiesto un medio allenamento fisico e abitudine al trekking. Strade: prevalenza di sentieri sterrati Partecipanti: min 1 pax Trasporto dei bagagli: si Consigliato per bambini: no

Durata: 8 giorni/7 notti (6 giorni di trekking)

Partenze: 2017 tutti i giorni dal 01/04 al 31/10

Quote individuali
Quota partecipazione 555
Suppl. singola 208
Suppl. un solo viaggiatore 25
Suppl. alta stagione (part. dal 28/07 al 31/08) 15
La quota comprende: 7 pernottamenti con prima colazione in hotel *** o bed & breakfast in camere doppie con servizi privati; trasporto bagagli ad ogni tappa (1 bagaglio per persona); mappe e descrizione dettagliata dell’itinerario;  assicurazione EuropAssistance medico bagaglio 24/24. La quota non comprende: il viaggio per Pontremoli e da Lucca; i pasti e le bevande; gli ingressi a musei e monumenti; tasse di soggiorno (ca. 6€ da pagare in loco);  gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.
Aereo: aereoporto di Pisa www.pisa-airport.com collegato alla stazione di Pisa Centrale, e Firenze www.aereoporto.firenze.it, collegato alla stazione di Firenze S.M.N tramite navetta www.aeroporto.firenze.it/it/i-passeggeri/trasporti/bus.html Auto : itinerari programmabili su www.googlemaps.com e consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it e indicazioni sul parcheggio Treno : Treni dalla stazione di Firenze sulla linea Firenze-Viareggio, stazione di Lucca. Per informazioni www.trenitalia.it
Racconti di viaggio

Condividi la tua esperienza o leggi quella di coloro che hanno già viaggiato con noi.

Carica

Grazie per aver condiviso la tua esperienza!

Il tuo commento è stato inserito correttamente e sarà on line subito dopo i controlli di moderazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

Thank you for sharing your experience with us!

Your comment was correctly sent and will be available online after moderation.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

Ci sono stati dei problemi nel caricamento

Assicurati di aver caricato al massimo 10 foto.
Dimensioni troppo grandi delle foto potrebbero causare problemi

Ti invitiamo a riprovare, se il problema persiste, non esitare a contattare l'amministrazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

An error occured while uploading

Make sure you uploaded a maximum of 10 images. The size of the images is too big and may cause problems.

Please try again. If the problem persists, contact the administration.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

  • {[{comment.fields.nome}]} Viaggio del {[{comment.fields.data_v | date:'dd/MM/yyyy'}]}

    {[{comment.fields.msg}]}

    {[{comment.fields.risp}]}