Trekking con guida

Siamo nel Parco artistico, naturale e culturale della Val d’Orcia, Patrimonio dell’Unesco, una delle realtà paesaggistiche più straordinarie al mondo.  E’ un paesaggio plasmato quasi totalmente dall’uomo che nei secoli ne ha fatto una composizione quasi perfetta di linee, forme, strade, alberi, poderi, lande desertiche e campi ondeggianti. Abbiamo pensato ad un weekend in Val d’Orcia per poter ammirare, camminando, questo paesaggio che come un quadro o un capolavoro d’arte suscita qualcosa di paragonabile alla sindrome di Stendhal. Ciò che riporteremo a casa sarà la luce inconfondibile che si muove in questi spazi sconfinati, sempre eccezionale, in qualsiasi stagione. Lungo il nostro itinerario potremo abbracciare i vasti orizzonti in cui emergono con una fisionomia inconfondibile i borghi e le rocche che sorvegliano dall’alto la Via Francigena, una delle più importanti vie di fede d’Europa, lungo la quale sono sorti chiese, ospizi, romitori, locande, cappelle, in un intreccio di strade, sentieri e viottoli tutti da scoprire. Non mancheremo di  immergerci nelle acque termali di Bagno Vignoni e San Filippo che sin dal Medioevo sono state ampiamente usate da pellegrini e viandanti, quali siamo noi anche oggi.
18/11/2017: Castiglione d’Orcia - Ripa d’Orcia -  Vignoni Alto - Bagno Vignoni – Castiglione d’Orcia ( 5 ore di cammino - 17,5 km – dislivello + 688m/-290m) Appuntamento alle 9.30 in hotel a Castiglione d’Orcia, incontro con la guida e breve briefing sul percorso. Lasciati i bagagli in albergo, si parte per un percorso a piedi che arriva nella zona più selvaggia e impervia del corso del fiume Orcia, caratterizzata da gole e dominata dal castello di Ripa d’Orcia che incombe sul versante opposto della vallata. Risalendo un piacevole sentierino proseguiremo in direzione di San Quirico d’Orcia. La discesa che ci conduce a Bagno Vignoni sarà emozionante e meritevole di una digressione l’affaccio da  Vignoni Alto, una terrazza sulla Val d’Orcia. A Bagno Vignoni troveremo la piazza in cui la piscina termale al suo centro è ormai famosa in tutto il mondo. Le acque termali che sgorgano nella vasca che occupa l’intera piazza di Bagno Vignoni furono frequentate oltre che dai pellegrini anche da Santa Caterina da Siena e Lorenzo il Magnifico; scendendo poi ai piedi della rupe di travertino, scopriremo i mulini ad acqua in essa nascosti ed il piccolo invaso in cui potremo immergere anche noi i nostri piedi. La risalita sulla via Francigena per raggiungere Castiglione d’Orcia continuerà a regalarci magnifiche aperture fino al villaggio di Rocca d’Orcia. Cena e pernottamento in hotel  a Castiglione d’Orcia. 19/11/2017 Vivo d’Orcia -  Eremo del Vivo - sorgenti dell’ Ermicciolo  Visita di Rocca di Tentennano, Campiglia d’Orcia e Bagni San Filippo ( 3 ore di cammino – 10 km -  dislivello +300m/-300m) Inizieremo la nostra giornata con la visita alla Rocca di Tentennano che sorge su uno sperone calcareo virtualmente inespugnabile: la vista è eccezionale, si arriva a scorgere persino la Torre del Mangia.  Ci sposteremo in auto a Vivo d’Orcia (km13, circa 20 minuti) e partiremo per un percorso tra i più belli dell’Amiata, tra abeti, faggi e castagni. Attraversando il ponte degli Innamorati si arriva all’imponente castello “Contea” della famiglia Cervini, ad oggi ancora abitato dalla famiglia stessa. Da qui il percorso sale nel bosco di piante secolari e si snoda accanto al fiume : lungo il sentiero si vedono le cascatelle e la diga in mezzo ai boschi, oltre alle grotte che servirono da rifugio ai partigiani durante l'ultima guerra e ai siti archeologici mesolitici ed etruschi. Percorrere  la  Valle del Vivo è come fare un tuffo nel  Medioevo: lungo il fiume furono costruite cartiere, mulini, ferriere, e le tracce di questi  edifici sono tuttora visibili, in uno dei paesaggi più belli ed evocativi della zona. Raggiungeremo la chiesetta dell’Ermicciolo, una pieve romanica incastonata nel bosco accanto alla sorgente del Vivo che alimentava un tempo l’acquedotto di Siena e della val di Chiana. Breve spostamento in auto a Bagni San Filippo (15 minuti 11 km)  Lungo il percorso ci fermeremo a Campiglia d’Orcia, la finestra sulla Val d’Orcia.  Concluderemo la giornata al fosso Bianco, dove confluiscono diverse sorgenti di acqua calda in un susseguirsi di pozze dove è possibile fare il bagno. Termine dei servizi nel tardo pomeriggio.
Terreno: sentieri e facili strade di campagna, diverse salite e discese. È consigliabile avere già una minima esperienza di trekking o avere svolto un piccolo allenamento. Altitudine: tra i 300 e i 1100 m, durata media delle tappe tra le 3 e le 5 ore, dislivello positivo tra i 300 e i 688 m al giorno. Numero di partecipanti: minimo 6 Trasporto dei bagagli: non necessario (si cammina con il proprio zaino con l’occorrente per il weekend) Consigliato per bambini: dai 12 anni

Durata: 2 giorni/1 notti (2 giorni di trekking)

Partenze: 18/11/2017

Quote individuali
Quota di partecipazione in doppia/tripla 135
Camere singole non disponibili La quota comprende : sistemazione 1 notte in hotel 3*in camere doppie o triple con servizi privati; colazione, cena; guida ambientale escursionistica dalla mattina del primo giorno al pomeriggio dell’ultimo giorno; assicurazione Europe Assistance medico/bagaglio 24/24. La quota non comprende: viaggio per/da Castiglione d’Orcia, pranzi, bevande, ingressi (3€ Rocca di Tentennano), e tutto quanto non espressamente indicato in “la quota comprende”.
Auto: itinerari programmabili su www.google.it/maps e consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it. Treno: le stazione ferroviarie più vicine a Castiglione d’Orcia sono Buonconvento e/o Chiusi (Trenitalia). Da entrambe le località ci sono pullman (http://www.trainspa.it/), che percorrono la tratta sino a Castiglione d’Orcia.
Racconti di viaggio

Condividi la tua esperienza o leggi quella di coloro che hanno già viaggiato con noi.

Carica

Grazie per aver condiviso la tua esperienza!

Il tuo commento è stato inserito correttamente e sarà on line subito dopo i controlli di moderazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

Thank you for sharing your experience with us!

Your comment was correctly sent and will be available online after moderation.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

Ci sono stati dei problemi nel caricamento

Assicurati di aver caricato al massimo 10 foto.
Dimensioni troppo grandi delle foto potrebbero causare problemi

Ti invitiamo a riprovare, se il problema persiste, non esitare a contattare l'amministrazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

An error occured while uploading

Make sure you uploaded a maximum of 10 images. The size of the images is too big and may cause problems.

Please try again. If the problem persists, contact the administration.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

  • {[{comment.fields.nome}]} Viaggio del {[{comment.fields.data_v | date:'dd/MM/yyyy'}]}

    {[{comment.fields.msg}]}

    {[{comment.fields.risp}]}