combattere insonnia con attivita all’aria aperta

Sono tantissime purtroppo le persone che soffrono di insonnia, ma di che cosa si tratta nello specifico? Per insonnia si intende la compromissione del sonno notturno che, se perdura, può provocare conseguenze come sonnolenza, irritabilità, ansia e difficoltà di concentrazione. L’insonnia a volte è un semplice disturbo passeggero, legato ad esempio a stress o preoccupazioni, ma in altri casi rappresenta una vera e propria malattia.

Per cercare di contrastarla e ritrovare il proprio equilibrio fisico e mentale, esistono alcuni rimedi naturali molto utili: per esempio l’insonnia con l’attività all’aria aperta può trovare finalmente una fine. Ecco quali sono alcuni consigli da mettere in pratica durante la giornata per trascorrere sonni più sereni.

Addio all’insonnia con l’attività all’aria aperta

Il sonno viene solitamente definito come “lo stato di riposo contrapposto alla veglia durante il quale l’organismo recupera energia”. Secondo alcuni studi il tempo che dovremmo dedicare ogni notte al sonno è di 8 ore: chi dorme meno di 8 ore abitualmente può subire dei danni all’organismo. Chi è vittima di insonnia infatti può andare incontro ad una serie di spiacevoli effetti collaterali come l’abbassamento delle difese immunitarie, performance cognitive rallentate e problemi di metabolismo.

combattere insonnia con attivita all’aria aperta

L’attività fisica, come il trekking e la bicicletta, permettono di liberare la mente, allontanando le fonti di stress quotidiane.

Come combattere quindi l’insonnia con l’attività all’aria aperta?

Praticare sport all’aria aperta in modo costante non solo rende più energici e attivi, ma ha benefici sulla mente. L’attività fisica, come il trekking e la bicicletta, permettono di liberare la mente, allontanando le fonti di stress quotidiane. Durante l’allenamento, l’organismo rilascia le endorfine che sono sostanze chimiche prodotte dal cervello e dotate di una potente attività analgesica ed eccitante; inoltre, un altro beneficio dello sport è rappresentato dalla maggiore ossigenazione dei tessuti. Per tutti questi motivi, praticare il proprio sport preferito durante la mattina o il pomeriggio, è un autentico toccasana per la mente e per il corpo, eliminando gli stati di agitazione che causano la maggior parte delle volte l’insonnia.

Leggi anche: Bici e camminata, i benefici per combattere la cellulite

5 consigli per dire addio all’insonnia

Dopo averti svelato come combattere l’insonnia con l’attività all’aria aperta, ora ti vogliamo dare alcuni consigli da mettere in pratica prima di andare a dormire:

  1. durante la cena, è meglio evitare cibi che vadano a sollecitare il metabolismo, come carboidrati, dolci ricchi di zuccheri, alcolici e caffè;
  2. prima di dormire è consigliabile coccolarsi con una tisana calda che rilassa lo stomaco, per il bene di tutto l’organismo. Una miscela di “erbe della buona notte” aiuta a prendere sonno più facilmente, eliminando le fonti di stress;
  3. l’ambiente in cui si dorme deve avere una temperatura salubre non superiore ai 19 gradi;
  4. quando ci si mette sotto le coperte, invece che dedicarsi ad un film, è meglio leggere un buon libro. La lettura è sicuramente da prediligere al televisore o all’utilizzo di strumentazioni elettroniche, che a causa delle onde elettromagnetiche risvegliano e sovrastimolano le onde cerebrali, rendendo più difficile addormentarsi;
  5. infine non bisogna dimenticare di dormire in un ambiente buio perché il buio consente all’epifisi di secernere la melatonina, ormone che regola il ciclo sonno-veglia e anche la sensibilità recettoriale di serotonina, dopamina e oppioidi.
combattere insonnia con attivita all’aria aperta

Praticare il proprio sport preferito durante la mattina o il pomeriggio, è un autentico toccasana per la mente e per il corpo


Articolo di Travel On Art