• Viaggi e vacanze in bici e a piedi in Italia e Europa

Costiera Amalfitana: perché visitarla in inverno

tree-spring

Quando pensiamo alla Costiera Amalfitana tendiamo a pensare all’estate, ma il suo fascino raddoppia in inverno quando i paesi si sono ormai svuotati dalle folle estive. Ecco perché: Le persone del luogo riprendono possesso del territorio e del loro ritmo naturale, il tempo torna a scorrere lentamente, si scambiano sorrisi e storie tra persone che…

Print Friendly, PDF & Email

Quando pensiamo alla Costiera Amalfitana tendiamo a pensare all’estate, ma il suo fascino raddoppia in inverno quando i paesi si sono ormai svuotati dalle folle estive. Ecco perché:

Le persone del luogo riprendono possesso del territorio e del loro ritmo naturale, il tempo torna a scorrere lentamente, si scambiano sorrisi e storie tra persone che passeggiano tra i borghi dell’entroterra. Gli abitanti, dalle loro case raggiungibili solo a piedi attraverso sentieri e scalinate, vi salutano affacciandosi alla finestra per chiedervi dove siete diretti e per augurarvi una buona passeggiata.

Capita poi di chiedersi non “Dove siamo?” ma “Quando siamo?”, mentre lungo una scalinata incrociamo muli carichi di materiali edili diretti ad abitazioni da sistemare: qui le auto non arrivano e d’un tratto pare di fare un salto indietro nel tempo e di tornare a un secolo fa!

La limpidezza tipica della stagione regala visuali che si estendono all’infinito su paesaggi dai colori accesi e puliti come se ne possono avere solo d’inverno. Camminando lungo il Sentiero degli Dei, vi sembrerà di toccare le isole de Li Galli, di Capri e i suoi faraglioni, la frastagliata costa dalla quale i paesi di Positano e Praiano appaiono in modo così distinto che si potrebbero quasi disegnare i contorni di ogni casa.

Panorama dal Sentiero degli dei

La limpidezza tipica della stagione regala visuali che si estendono all’infinito

Lungo il sentiero della Valle dei Mulini, costeggiando i terrazzamenti a limoneti, arrivano i profumi intensi dello Sfusato Amalfitano, ormai pronto per la raccolta. Proseguendo e risalendo il fiume, ci si ritrova avvolti da una vegetazione rimasta intatta fin dai tempi in cui erano in uso i mulini per la fabbricazione della carta…e spesso non si incrociano altri turisti, fino all’arrivo al borgo dei presepi: Pontone.

Ecco, I presepi. In Costiera Amalfitana la costa di sera s‘illumina interamente, tanto da sembrare un immenso unico presepe costellato di piccole luci che scintillano, addobbi e luminarie che creano una magica atmosfera. Tutto, dalle case ai viali, dagli alberi alle grotte deve trasmettere, tramite le illuminazioni, la riproduzione di personaggi religiosi e non, le miniature raffiguranti mestieri antichi e odierni, il calore, l’amore per il Natale e l’importanza che questa festa riveste nella quotidianità delle persone del luogo.

Atrani illuminata

La costa di sera s‘illumina interamente, tanto da sembrare un immenso presepe

Ovviamente non c’è festa degna di tale nome senza delizie locali, che sono inserite addirittura nei presepi!

Anche se le temperature non raggiungono i picchi di calore estivi, in Costiera in questo periodo le giornate sono spesso miti: condizioni perfette per camminare sui sentieri e a fine escursione, c’è spesso chi non resiste alla tentazione di togliersi calze e scarponi e di fare qualche passo in mare!

E se dovesse nevicare? I terrazzamenti a picco sul mare, con la candida spolverata e la luce magica che la neve naturalmente diffonde su tutto il paesaggio, sarebbero un regalo ineguagliabile.

Costiera Amalfitana innevata

E se dovesse nevicare? Sarebbe un regalo ineguagliabile!


Testo e foto di Alexandra Boullier*

Foto di apertura di Roberta Giusti

* Alex, come la chiamiamo tutti, è Guida Ambientale Escursionistica e guida Verde Natura dal 2010. Ama follemente la Costiera Amalfitana, dove accompagna, con grande entusiasmo e professionalità, gruppi a piedi e in bici, in tutte le stagioni. Se vuoi partire con lei, non perdere il Trekking di Capodanno in Costiera Amalfitana!
Print Friendly, PDF & Email

Iscriviti alla nostra newsletter

Scarica GRATIS l'Ebook "La Bicicletta, il vademecum di VERDE NATURA". Iscriviti e Ricevi SUBITO il nostro Ebook in regalo, con tanti consigli pratici per le tue uscite in bicicletta! Riceverai inoltre la nostra NEWSLETTER con le ultime news dal blog e le nostre offerte.


Powered by Webmapp

Pin It on Pinterest

Share This