• Viaggi e vacanze in bici e a piedi in Italia e Europa

Avenue Verte: da Parigi a Londra in bicicletta

tree-spring

Viaggio individuale in bicicletta

Perché partire per questo viaggio?
  • Per vivere l'emozione unica di un vero viaggio in bici che vi porterà dal sagrato della Cattedrale di Notre-Dame a quello dell'Abbazia di Westminster.
  • Per unire all'avventura del viaggio on the road il comfort di bellissimi hotel 4 stelle, accuratamente selezionati per voi.
  • Per scegliere di andare alla scoperta, di due capitali come Parigi e Londra, ma anche della campagna della Normandia, che tanto ispirò gli Impressionisti, delle bianche scogliere e delle verdi distese del Sussex.
  • Per lasciarsi ispirare da luoghi inaspettati, lontani dalle solite rotte turistiche.
  • Per fare il proprio emozionantissimo ingresso a Londra in sella alla propria bici e scoprire che questo diventerà uno dei ricordi più indelebili della vostra vita.
  • Per viaggiare senza pensieri, con la sicurezza della nostra App di viaggio MyEasyRoute che vi accompagnerà lungo l'itinerario.

Km totali: 338/366

1° giorno: Parigi
Arrivo individuale e sistemazione in hotel.
Alle ore 18.00 appuntamento nella hall del vostro hotel con il nostro staff per briefing di benvenuto e consegna delle biciclette (se noleggiate).
Pernottamento in hotel a Parigi.

2° giorno: Parigi – Maisons Laffitte (52 Km, +30/-40m)
La giornata comincia con un itinerario cittadino che vi porterà fino alla Cattedrale di Notre Dame, vero e proprio punto di partenza dell’Avenue Verte. Da qui si prosegue poi verso nord costeggiando il Canal St. Martin e il bacino della Villette, il più grande parco della capitale che ospita la Città delle Scienze e della Musica.
Seguendo il corso del fiume con le sue ampie anse, incontrerete diversi parchi, fra cui il
Parc des Impressionistes di Rueil-Malmaison, fedele rievocazione del giardino di Monet a Giverny, con tanto di ponte, ninfee e arbusti rari.
La tappa odierna si conclude a Maisons Laffitte, a due passi dal castello, mirabile esempio di Barocco francese.
Pernottamento in hotel a Maisons Laffitte.

3° giorno: Maisons Laffitte – Gisors (47km, +230/-190m o 75 Km, +310/-270m)
La giornata inizia pedalando all’ombra dei roveri dei faggi della Foresta di St. Germain-en-Laye per proseguire poi attraverso la Vallée de l’Oiseche ispirò le opere di tanti pittori impressionisti tra cui Van Gogh, che qui dipinse il suo Campo di grano con corvi.
Lontani dalle solite rotte turistiche, l’itinerario in bicicletta vi porterà all’interno del Parco regionale del Véxin Français, punteggiato di antichi villaggi, castelli e chiese.
L’incontro con l’Epte, affluente della Senna, segna l’
ingresso in Normandia.
Possibilità di accorciare la tappa di circa 30 km utilizzando il treno tra la città di Chars e Gisors.
Pernottamento in hotel a Gisors.

4° giorno: Gisors – Forges-les-Eaux (60 Km, +410/-340m)
Si lascia Gisors, antica città medievale avvolta nel mistero della leggenda dei Templari (il castello fu la prigione di alcuni di loro) e si prosegue attraverso le tipiche campagne e i ricchi paesaggi dei Dipartimenti dell’Eure e della Seine Maritime, fra cui spicca per la varietà del suo territorio il Pays de Bray.
Pernottamento in hotel a Forges-les-Eaux.

5° giorno: Forges-les-Eaux – Dieppe (50 Km, 50/-190m) | Traghetto Dieppe – Newhaven
Da Forges-les-eaux inizia il tratto di pista ciclabile che, seguendo il tracciato di una vecchia ferrovia, arriva fino alle porte di Dieppe.
La cornice è ancora quella del
florido Pays de Bray, disseminato di fattorie che con i loro prodotti riforniscono i mercati normanni e parigini, e di castelli come quello di Mesnières-en-Bray, uno dei fiori all’occhiello dell’architettura rinascimentale francese.
Un volta arrivati a Dieppe, se ne avete il tempo, vi consigliamo una passeggiata in spiaggia o di degustate le famose ostriche locali prima di imbarcarvi per la traversata della Manica.
Traversata del Canale della Manica: 4 ore.
Possibilità di cenare sul traghetto.
Pernottamento in hotel a Newhaven, in Inghilterra.

6° giorno: Newhaven – Crawley (62 km, +550/-480m)
Dalla città portuale di Newhaven si raggiunge il Parco Nazionale South Downs, con le bianche scogliere a picco sul mare; le seguirete pedalando verso Brighton, meta preferita degli inglesi per le vacanze estive. Lasciatevi affascinare dallo sfavillante Pier, l’esotico Royal Pavillion, i vivaci caffè cittadini e l’affascinante centro storico con le tipiche Lanes.
Lasciata la vivacità della costa, si torna alla traquillità tra le
dolci colline del Sussex, dove ad aspettarvi troverete i misteri del Devil’s Dyke, leggendaria valle che si dice sia stata scavata dal Diavolo.
A fine giornata, dopo aver attraversato la Foresta di Tilgate, si raggiunge la città di Crawley, appartenente già alla Greater London.
Pernottamento in hotel a Crawley.

7° giorno: Crawley – Londra (67 km, +290/-340m)
L’ultima tappa in bici è forse la più emozionante.
Siamo ora nella contea del Surrey, che per via della vicinanza risente dell’influenza di Londra per popolazione ed infrastrutture. L’entrata in città è tuttavia graduale e per lo più lontano dal traffico. Il fiume Wandle vi accompagnerà fino al Tamigi attraverso le campagne del North Downs e diversi parchi cittadini, fino a raggiungere il cuore di Londra e all’Abbazia di Westminster, meta finale del viaggio.
Attenzione! La riconsegna delle biciclette noleggiate deve tassativamente avvenire entro le ore 18.00.
Pernottamento in hotel a Londra.

8° giorno: Londra
Dopo colazione, termine dei servizi.

Terreno: 2 tappe pianeggianti, 2 collinari e 2 su terreno da pianeggiante a collinare.
Tour adatto a chi ha un medio allenamento fisico o ha già esperienza di un tour in bicicletta di più giorni.
Strade: 65% asfaltate, 35% sterrate di campagna.
Trasporto bagagli: sì, 1 collo a persona, massimo 20 kg + Servizio di Assistenza Plus.

Partecipanti: minimo 2.
Consigliato per bambini: dai 13 anni in su.
Animali al seguito: non ammessi.

Passaggio in traghetto Dieppe-Newhaven: per poter effettuare la prenotazione, avremo bisogno del vostro nome e cognome esatti così come compaiono sul vostro documento (carta d’identità o passaporto), nazionalità, luogo e data di nascita, numero e data di scadenza del documento.

Biciclette: city bike unisex in alluminio con 21 rapporti cambio Shimano, dotate di una sacca laterale e borsino manubrio completamente impermeabili, cerchioni rinforzati, pneumatici anti-foratura (garantiti al 90%), un lucchetto ogni 2 bici.
Su richiesta possiamo prevedere anche e-bike unisex.
Il casco non è obbligatorio, ma fortemente raccomandato. Su richiesta, è possibile noleggiarlo al costo di 15€/settimana (prenotazione anticipata obbligatoria, da pagare in loco).
Contratto di locazione da firmare in loco.
Cauzione prevista per le e-bike.
Possibilità di richiedere la Garanzia Bici per le bici noleggiate.

Punto di partenza del tour: Parigi.
Punto di arrivo del tour: Londra.

Documenti di viaggio: scheda tecnica fornita prima della partenza in italiano; App di viaggio MyEasyRoute con percorso e contenuti in italiano.
Assistenza telefonica: in italiano, garantita 7/7.

Pasti e diete particolari: il tour include la prima colazione.
Vi preghiamo di comunicarci, al momento della prenotazione, eventuali allergie, intolleranze o necessità di seguire specifici regimi alimentari.
Consigliamo ai celiaci di portare con sé alimenti di uso abituale. Non è inoltre possibile garantire la presenza di alimenti adatti a chi segue un regime alimentare vegano.

Durata:

8giorni/7notti (6 giorni di bicicletta)

Partenze:

Dal: 24/05/2020

Al: 16/08/2020

    Ogni
  • domenica

Altre pratenze:

06/09/2020

13/09/2020

Quote individuali:

Cat. A
Quota di partecipazione in camera doppia 859,00
Supplemento camera singola 490,00
Quota 3° letto 1.085,00
Quota bambini da 13/15 anni in 3° o 4° letto 839,00
Notte extra a Parigi (camera doppia) 105,00
Supplemento notte extra a Parigi (camera singola) 95,00
Notte extra a Londra (camera doppia) 145,00
Supplemento notte extra a Londra (camera singola) 125,00

Extra:

Supplemento nolo bici 95,00
Supplemento nolo e-bike 220,00
Supplemento nolo bici bambino 95,00
Garanzia bici 25,00
Garanzia e-bike 50,00
Supplemento nolo casco adulto 15,00

La quota comprende: sistemazione 3 notti in hotel 4* a Parigi, Crawley e Londra + 3 notti in hotel 3*, 1 notte in hotel 2*S in camere doppie con servizi privati, trattamento di pernottamento e prima colazione dalla notte del primo giorno alla colazione dell’ultimo; trasporto bagagli nei trasferimenti di hotel; Servizio di Assistenza Plus in loco; passaggio ponte (persona + bici) sul traghetto Dieppe – Newhaven; App MyEasyRoute scaricabile sul vostro smartphone e funzionante offline; Assicurazione Europ Assistance medico/bagaglio 24/24.

La quota non comprende: il viaggio a/r da e per l’Italia; i pranzi e le cene; gli ingressi; il noleggio delle biciclette; eventuali transfer con mezzi pubblici; le tasse di soggiorno; gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende.

In aereo: Parigi ha tre aeroporti collegati con voli dall’Italia: Alitalia e AirFrance, Easyjet, Meridiana, Ryanair, Transavia, Vueling.
Per gli spostamenti in città consigliamo di consultare il sito www.ratp.fr.

In treno: per i collegamenti con Parigi consultare i siti Thello e Sncf.

In auto: itinerari programmabili su www.google.it/maps; si consiglia di consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it.

Racconti di viaggio

Condividi la tua esperienza con noi o leggi le storie di coloro che hanno viaggiato con noi.

29 Commenti

  1. Daniela
    Viaggio parigi- londra esperienza fantastica immersi nelle verdi e tranquille città della francia fino alla più caotica inghilterra sempre accompagnati dalla professionalità e simpatia delle guide riccardo e alfredo.
    Rispondi
  2. Davide e Arianna
    L’avenue verte è stata un’esperienza indimenticabile. tragitto molto vario e in certo modo ancora tutto da scoprire. è stato un’ottima scelta e soprattutto si è creata una bellissima compagnia che continuerà a frequentarsi anche in futuro e perchè no, con altre proposte innovative di verde natura. luigi e riccardo stiamo aspettando con ansia i nuovi tour…
    Rispondi
  3. Duccio G.
    Viaggio g275 – tour di gruppo avenue verte parigi-londra: -assistenza in fase di prenotazione: ottimo -qualità hotel/pasti: buono -qualità bici noleggiata: buono -guida: ottimo -potrebbero essere fornite maggiori informazioni sui percorsi anche prima della prenotazione.
    Rispondi
  4. Paolo Z.
    Buongiorno, le mie impressioni di viaggio relative al tour parigi londra in libertà sono molto positive con un paio di osservazioni su alberghi e pasti. accoglienza e assistenza al di là delle aspettative e essendo la mia dodicesima vacanza in bicicletta credo di avere avuto un buon parametro di riferimento. riccardo è stato molto prodigo di suggerimenti e attenzioni nei nostri confronti abituati da sempre a dialogare via e-mail e road book con il tour operator, spesso in inglese. road book molto buono con qualche inevitabile imprecisione. biciclette. eccellenti a parte la mia che mostrava segni di invecchiamento: ruggine in alcuni punti, segni di cadute in altri e cambio un po’ in difficoltà nei passaggi da un rapporto all’altro. comunque molto leggere. aspetti culturali buoni, naturalistici ottimi. per migliorare gli aspetti culturali il mio suggerimento è quello di dare la possibilità di estendere il soggiorno più o meno in libertà a parigi e/o londra con la bicicletta magari stipulando convenzioni con operatori locali. pasti. discreti, all’ibis un po’ scarso visto che avevamo pedalato per 75 km. ma dalla mia esperienza rimane il modo migliore per cenare perché consente di sfruttare la piacevolezza della pedalata fino in fondo senza doversi preoccupare della cena. anche considerando che a parte parigi e londra le altre località fuori dall’albergo offrivano veramente poco per non dire niente. alberghi. accettabili anche in considerazione del fatto che non ho visto molte alternative,ma va fatta una precisazione per parigi e londra. l’albergo di parigi può essere un buon compromesso a patto di non essere sistemati sopra il bar del pensionato universitario come è capitato a me perché cantano e suonano fino a notte fonda, motivo per il quale ho dovuto chiedere il cambio di camera alle 23,30. credo che dovreste pretendere camere il più lontano possibile da quella zona. l’albergo di londra è stato il peggiore del tour e vero punto debole della logistica perché molto lontano dalle zone interessanti della città, con una colazione che si è rivelata di gran lunga la peggiore che abbia mai fatto in hotel e con un personale scortese e scostante. in altre parole con pochi euro in più credo che si possa avere di molto meglio, per esempio il novotel tower bridge, quello sì merita il nome.
    Rispondi
  5. Luisa
    E’ stata la mia prima vacanza in bicicletta, forse un po’ azzardata la scelta per la lunghezza del percorso, tuttavia solo un po’ di disagio nella prima tappa inglese poiché decisamente caotica rispetto alle precedenti immerse in una natura da togliere il fiato, nel complesso una esperienza bellissima,ottima organizzazione, disponibile e gentile il nostro referente,mediamente buona la qualità degli alberghi….insomma…pronta a ripartire per una nuova meta!
    Rispondi
  6. Claudia V.
    Sono rientrata dal tour parigi-londra con entusiasmo e con gioia per la straordinaria bellezza dei paesaggi. sono inoltre molto soddisfatta per l’organizzazione dell’intero viaggio a cui avete provveduto con serietà e notevole impegno. colgo l’occasione per un elogio a riccardo la cui presenza è stata fondamentale per darci la sicurezza e la tranquillità di essere a disposizione nei momenti di eventuale necessità e per la gentilezza, professionalità e puntualità. in conclusione è la prima volta che partecipo ad un tour in libertà e non pensavo che fosse organizzato così egregiamente.
    al prossimo tour in bici cordialmente claudia
    Rispondi
  7. Patrizia e Yuri
    La nostra avventura è appena giunta al termine, e ci lascia con gli occhi ancora pieni dei colori dei paesaggi che abbiamo incontrato giorno dopo giorno. l’avevamo sognata per 2 anni, e alla fine la realtà ha corrisposto perfettamente al sogno! bellissimo!! grazie ancora a riccardo per la disponibilità e la simpatia e complimenti per l’organizzazione praticamente perfetta!
    Rispondi
  8. Rolf Ketil Solberg
    Siden dere skriver på italiensk til meg, tillater jeg meg å skrive på norsk til dere: vi opplevde bestilling og bestillingsinformasjon som rask, presis og adekvat. orientering på det første hotellet var bra. alle hotellene var gode, frokosten var litt forskjellig fra hotell til hotell, men god og tilstrekkelig. veien var godt merket, men av og til ble det ganske detaljert fordi vi ble ledet ut av voie verte. noen steder i england følte vi det som risikosport å måtte dele veien med stor biltrafikk. de vi syklet sammen med var hyggelige, guiden var svært flink og hjelpsom. vi er svært godt fornøyd med turen, unntatt med været, men det kan vel ikke natura verde noe for?
    Rispondi
  9. Franca - Sergio
    Posso sicuramente dire che l’esperienza è stata molto positiva, sotto tutti i punti di vista, dall’organizzazione (un grazie di cuore ai due ragazzi sempre a nostra disposizione e gentilissimi oltre che preparatissimi), al percorso, al road book curato alla perfezione, ai compagni di viaggio. lo consigliamo a tutti (sempre che ci si prepari in modo adeguato) e consigliamo anche verde natura per mille motivi. la deviazione su brighton al posto del classico percorso inizialmente non ci pareva ottimale, ma poi è stata apprezzatissima. per la sistemazione negli alberghi tutto bene e di buon livello a parte l’estensione di tre giorni a londra in un albergo (westbury hotel) che sconsigliamo caldamente (non è quello previsto per l’ultima notet del tour), ma abbiamo capito che la buona fede di verde natura non poteva prevedere il basso livello della scelta (dato per tre stelle che in realtà classificheremmo a meno tre stelle). vabbè, cose che capitano, ma che non hanno inciso con l’alta qualità di tutto il resto. il ricordo di una gran bella esperienza ci accompagnerà per parecchio tempo, con le belle colline francesi, le belle ciclabili sulla senna e sull’oise, la traversata della manica, le più ostiche colline del sussex e l’incredibile arrivo a londra. bel tempo e grande voglia di bici ci hanno fatto compagnia. più ci pensiamo e più ci viene voglia di ripeterla. bello, bello, bello. per riassumere: prenotazione: tutto perfetto, nessun problema sistemazione in hotel: tutti adeguati, dalla sistemazione delle bici alla colazione ( a parte come ho detto il post tour a londra) info su itinerario: un grossissimo complimento ha chi ha fatto il road book e chi ha piazzato gli adesivi nei punti strategici, necessari. grande lavoro. guide e assistenza: tutto perfetto, dalla chiarezza alla grande disponibilità, sempre disponibili e simpatici bici: adeguatissime, ben tenute e accessoriate, ottime le borse aspetti culturali: gran bel giro, tante cose da vedere e bei posti, ottime scelte del percorso grazie ancora, spero a presto.
    Rispondi
  10. Barbara
    Premetto che per noi, abituati a partire in bici con le sacche da casa, è stato il primo viaggio organizzato che abbiamo scelto con non pochi dubbi e invece si è rivelata un’esperienza bellissima e forse anche più ricca di altre in totale autonomia. abbiamo scelto l’opzione in libertà e nel corso del tragitto abbiamo creato un piccolo gruppo con altre persone incontrate durante il percorso, che è stato un punto di forza ed una delle più belle sorprese di questa vacanza. il tragitto è bellissimo, soprattutto le tappe francesi dalla seconda fino a dieppe che è incantevole. molto bello è stato anche l’ingresso a londra, non mi aspettavo tanto verde e fattorie a così pochi km dal centro. per quanto riguarda l’organizzazione devo dire che i due riccardi sono stati davvero disponibili gentili e pronti a fornire utili informazioni suggerimenti. il mio cruccio prima di partire era pedalare su una bici che non fosse la mia, e devo dire che alla fine sono rimasta contenta, certo sono bici da cicloturismo, quindi un po’ più pesanti, ma molto resistenti e con un sellino davvero comodo. promuovo verdenatura a pieni voti e consiglio questa vacanza veramente a tutti. assolutamente da fare!
    Rispondi
  11. Eleonora
    Un’esperienza bellissima di cui c’è già la nostalgia. nel mio caso particolare, nel nostro, è stato un viaggio speciale perchè è stata la parte centrale della nostra luna di miele: fantastico! i km sono abbastanza e il percorso presenta dei tratti anche impegnativi, ma l’entusiasmo che fa muovere le gambe e di conseguenza i pedali c’è sempre stato. abbiamo anche avuto la fortuna dalla nostra parte e il tempo è stato clemente, ha piovuto solo un po’ in normandia (ma abbiamo scoperto che in normandia piove sempre!) e il sole ci ha accompagnato fino al nostro arrivo, quasi trionfale, alla base del big ben. buoni gli alberghi, buoni i ristoranti, buona la compagnia e ottimi gli accompagnatori e il supporto logistico. l’unico problema è che adesso bisogna aspettare il prossimo anno per ripetere un’esperienza così! grazie verdenatura!
    Rispondi
  12. Mauro e Laura
    Per noi è stata la prima esperienza di tour in bicicletta e si è rivelata molto gradevole. itinerario vario e ben distribuito, traffico scarso/assente, sistemazioni albeghiere decorose, organizzazione efficiente. le biciclette privilegiano la robustezza e l’affidabilità a discapito della leggerezza. nota di merito per il nostro accompagnatore luigi: poche ma utilissime indicazioni, mai una parola di troppo, quasi a non voler rovinare lo spirito libero della vacanza che abbiamo scelto di fare.
    Rispondi
  13. Maura, Katia, Mauro e Cristiano
    Stiamo gia’ pensando alla prossima avventura con natura verde (e una mezza idea in cantiere gia’ c’e’) questo dovrebbe bastare per riassumere quanto piacevole e’ stata questa esperienza. le descrizioni sul sito e i feedback ci hanno notevolmente aiutato a capire la tipologia di vacanza e il tipo di preparazione richiesta. il personale durante la prenotazione e nei piccoli dubbi prima della partenza e’ stato competente e gentile. per quanto riguarda il percorso e’ sicuramente fattibile con un buon allenamento, le tappe francesi sono migliori sia dal punto di vista paesaggistico che dal punto di vista delle ciclabili (abbiamo notato un notevole riguardo nei confronti dei ciclisti). alcune parti delle tappe inglesi invece sono in zone trafficate e le piste ciclabili risultano trascurate (attraversamenti sbiaditi) o non rispettate (abbiamo trovato tratti con auto parcheggiate e un punto dove era impossibile evitare le ortiche). le sistemazioni in hotel sono buone a parte l’hotel di gisors che se pur caratteristico non ha i necessari confort dopo una tappa così lunga e piovosa come e’ stata la nostra (una stufetta per asciugare gli indumenti sarebbe stata gradita e negli altri hotel c’era) ma a suo onore va detto che ci ha preparato la migliore colazione. le bici che abbiamo noleggiato sono perfette per questo tipo di percorsi necessitavano forse di un po’ di manutenzione ordinaria ma e’ andata bene lo stesso. le selle sono comodissime e di questo ringraziamo. il trasporto dei bagagli e’ sempre stato puntuale e riccardo e’ stato molto gentile e disponibile nel darci indicazioni e suggerimenti. l’unica cosa che purtroppo devo riferire e’ che nell’ultima tappa di londra ci siamo persi a pochissimi km dall’arrivo e proprio quando pensavamo di non venirne a capo abbiamo visto passare il gruppo con la guida. abbiamo pensato che finalmente potevamo fare l’ultimo pezzo in tranquillita’ e invece siamo stati rimproverati di essere in ritardo e invitati a non accodarci. sicuramente c’e’ una spiegazione ma visto che mancava poco non avremmo creato danno a nessuno. in ogni caso questo non pregiudica l’ottima impressione che ci ha fatto l’organizzazione di verde natura in generale. alla prossima vacanza.
    Rispondi
  14. Alessandro e Cristina
    La nostra esperienza con verde natura è stata veramente positiva e siamo felicissimi di avere avuto l’opportunità di andare da parigi a londra su due ruote con un’organizzazione seria e professionale come la vostra. siete stati puntuali e precisi nella fase della prenotazione, gli hotel erano tutti di buon livello, con ottima pulizia, servizi e prima colazione di qualità; le informazioni sull’itinerario, contenute nella guida che ci avete fornito all’inizio, erano estremamente analitiche e permettevano di seguire la rotta senza perdersi. la guida, luigi, è di grande esperienza e dava molta sicurezza la sua presenza da “angelo custode” la mattina e la sera. eravamo liberi di organizzare la nostra giornata, ma la guida ci dava le giuste “dritte” ed in un caso in cui abbiamo bucato ci ha risolto il problema (c’era una grossa spina che necessitava della pinza per essere estratta). questo viaggio è semplicemente indimenticabile, il modo più bello per vedere a pochi giorni di distanza due capitali meravigliose, in modo diverso ed originale. ci permettiamo di suggerire due cose: 1) sarebbe auspicabile all’inizio del tour una piccola lezione su come si cambia la camera d’aria, contestualmente alla fornitura del kit di emergenza; 2) le indicazioni on the road (frecce e segnaletica) potrebbero essere un po’ più evidenti soprattutto quando il percorso è complesso come in città o in aperta campagna con diversi incroci, ad ogni modo davvero bellissimo. vi inviamo qualche foto sperando vi possa piacere. al prossimo viaggio. alessandro e cristina
    Rispondi
  15. Franco
    Ottima esperienza a contatto con paesaggi fantastici. perfetta l’organizzazione e la sistemazione in hotel (forse quello di gisors lascia un po’ a desiderare…). qualche difficoltà a seguire il percorso ufficiale soprattutto nei centri urbani…compagni di viaggio fantastici pur senza guida ufficiale ( viaggio in libertà) . per quanto riguarda le cene ottimi i consigli del nostro….angelo custode luigi.
    Rispondi
  16. Alessandra M.
    Bellissima esperienza!
    Rispondi
  17. Andrea
    Londra/parigi: una media di 50 km al giorno di pedalate con un clima davvero pazzerello. un po’ di pioggia all’inizio, una mezza giornata in traghetto da newhaven a dieppe seguita da lunghe pedalate lungo l’ex ferrovia riconvertita in avenue vert…. natura e solo natura, qualche paesino, sentieri coperti dagli alberi alternati a pascoli, qualche salitona sotto al sole alternata a discese riposanti e finalmente distese infinite di campi di grano. fatica poca, emozioni tante. e più ci si avvicina a parigi, più il paesaggio diventa sempre più bello, che dire? bellissimo percorso e neanche troppo faticoso, con una menzione speciale per la bravissima sabrina alla guida di un gruppetto molto affiatato (e non dimentichiamo riccardo alla guida del pulmino a vegliare da lontano su di noi…) da rifare assolutamente, verrò presto a trovarvi a carpi!
    Rispondi
  18. Mirco T.
    Buonasera,che dire…tutto meraviglioso e perfettamente organizzato…complimenti!noi avevamo scelto il tour in libertà perchè avendo un figlio di 13 anniabbiamo preferito essere indipendenti da tutto e da tutti.eravamo anche un pò pensierosi sul fatto delle tante ore in bici…invece vi assicuro era sempre il primo…in salita e in discesa…anche nella prima tappa in inghilterra che ha piovuto dalla mattina alla sera…anche lì non ha mai mollato!!!…quindi consiglierò questo viaggio anche a tante famiglie con ragazzi…è fattibile!!!e saranno loro che daranno forza a noi adulti!!!ringraziamo la guida luigi che è sempre stato disponibilissimo…per consigli…forature…problemi meccanici…cambi di programma ( ho voluto a tutti i costi aggiungere le seven sisters nella tappa)…percorso bello e vario a livello paesaggistico!!!bici comodissime!selle comodissime!road book anche troppo dettagliato!!!ero sempre a girare pagina!impossibile perdersi!!insomma…un viaggio organizzato alla perfezione…aggiungerei magari un breve incontro finale (come quello iniziale) per salutare e ringraziare la guida..il gruppo in libertà…e scambiarci qualche opinione sull’intero viaggio…tutto qua!!allego alcune foto del nostro super viaggio!!grazie ancora.saluti simona,mirco e dario
    Rispondi
  19. Riccardo
    Io e mia moglie abbiamo percorso la ciclabile parigi – londra dal 14 al 21/8 di quest’anno . l’organizzazione è stata inappuntabile: l’ottimo riccardo ci ha accolti, informati ed accuditi con grande cortesia e professionalità ; il road book è molto dettagliato e preciso; il percorso piacevole anche se un po’ più collinare di quanto mi aspettassi. insomma una bellissima esperienza che ci ha lasciato la voglia di ripartire presto per un’altra ciclovia.
    Rispondi
  20. Laura e Andrea
    Prima ottima esperienza di ciclo turismo. organizzazione complessiva più che buona. grazie alle informazioni preliminari date e alla guida comprata prima del viaggio ho avuto un idea del percorso anche se più narrativa che effettivamente descrittiva del tracciato e del terreno che avrei percorso… quindi mi avrebbe fatto piacere conoscere meglio la tappa che le suggestioni del percorso. sistemazione negli hotel molto buone o ottime, colazioni abbondanti quasi ovunque e in ogni caso hotel graziosi e personale cordiale e disponibile. guida riccardo competente, molto disponibile, super presente e attento alle esigenze di ogni partecipante, consigliato! forse migliorabile il road book o comunque alcune zone del percorso poco agevoli: uscita da parigi e ultima tappa in arrivo a londra, tra gli ultimi km terreno molto dissestato anche de per 1 o 2 km. complessivamente: assolutamente da ripetere magari altra destinazione
    Rispondi
  21. viguier larmande viviane
    une belle aventure une organisation au top un grand merci a RICARDO nous avons passe un séjour de rêve nous n avons pas souffert le circuit était super , un temps parfait et une super ambiance .
    a renouveler MERCI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Rispondi
  22. Claudia e Luca
    La vacanza è stata bellissima, passando per posti con una vista spettacolare, con campi e verde a perdita d’occhio.
    Abbiamo fatto il tour in libertà, ma sul posto abbiamo trovato Filippo che è stato sempre molto gentile e disponibile. L’organizzazione è stata perfetta; magari avere in anticipo il road book sarebbe stato meglio, per studiare i percorsi con calma. Gli hotel molto carini (a parte un Ibis con le stanze davvero claustrofobiche), ben posizionati e con buone colazioni, forse il più scarso da questo punto di vista è l’Holiday Inn Express nella penultima tappa. Esperienza ottima, stiamo già pensando alla prossima vacanza!
    Rispondi
  23. Fg
    Bellissima esperienza e bel giro, da rifare. Lo consiglieremo ad amici e parenti. Biciclette comodissime (gli ammortizzatori anteriori le renderebbero ancora più adatte e funzionali al percorso). Roadbook dettagliatissimo, mappe e app decisamente utili e funzionali per un tour in libertà. Staff VerdeNatura gentile e simpatico. Disponibile all’occorrenza per consigli utili e controllo bici. Vedere x credere!
    Rispondi
  24. CAROL
    Siamo una coppia di cicloturisti occasionali nel senso che purtroppo abbiamo a disposizione solo qualche giorno di ferie all’anno quindi non riusciamo ad andare spesso… abbiamo preso solamente le bici a nolo (con le borse in dotazione comprese) e fatto il percorso individualmente seguendo l’Avenue Verte ufficiale che in Inghilterra passa da East Grinstead (non da Bristol). Che dire delle bici?! PERFETTE! Ottime le borse, a nostro parere le migliori sul mercato, perfetti gli pneumatici praticamente inforabili, selle comodissime e dotate del giusto cambio per il percorso da fare. Che dire del percorso… all’insegna del formaggio 🙂 che abbiamo trovato ovunque e di ottima qualità.. in fondo stiamo a lungo in Normandia.
    Il nostro percorso partiva da Parigi fino a Londra…. la Francia è meravigliosa, verde con colline punteggiate di pascoli, cieli splendidi e in continuo mutamento (aspetto bellissimo ma con qualche rischio di pioggia). In questa parte, fatta eccezione della zona limitrofa a Parigi, elevata presenza di cartelli e prevalenza di piste ciclabili con sottofondi ben curati e segnalati. Noi solitamente viaggiamo con il navigatore ma in questo caso spesso lo abbiamo tenuto spento perché il percorso era ben segnalato. Purtroppo la compagnia navale del traghetto Dieppe – Newhaven è un po scarsa per cui la tappa della Manica si svolge in serata con attracco in quasi notturna… L’Inghilterra (seguendo il percorso ufficiale) ha paesaggi meno romantici ma molto verdi. Spesso la pista ciclabile è una ex ferrovia dismessa quindi si sviluppano quasi interamente fra gli alberi con purtroppo qualche tratto davvero scomodo… alcuni tratti sono sulle ippovie quindi il sottofondo è un po troppo sconnesso oppure su strade ad alta percorrenza. Le ampie vedute sono purtroppo un po scarse in questa fase…
    L’arrivo a Londra è coinciso con uno degli ultimi rintocchi del Big Ben…un’emozione incredibile! Consigliatissimo sia il percorso che ovviamente VerdeNatura 😉
    Rispondi
  25. FABIO
    Parigi-Londra, bellissima esperienza. Era il nostro primo bike tour organizzato dato che gli altri ce li siamo sempre autogestiti, gli alberghi ottimi, le biciclette resistenti ed efficienti ( muletti pesanti ). Il percorso è fantastico anche se a tratti faticoso, ma piano piano sono sempre arrivati tutti, magari no indicato per bimbi di eta inferiore a 11 anni. Siamo stati forniti di una app funzionante off line con le caratteristiche di un GPS, ciò ci ha permesso di individuare tempestivamente il giusto percorso ( che praticamente non è segnalato) e verde natura ha l’esclusiva di tale sistema attualmente. Il nostro ” assistente di viaggio ” è stato gentilissimo ed efficentissimo : BRAVO RICCARDO!!!! Insomma giudizio positivo, Per non farlo sembrare tarocco e guidato voglio dire una cosa negativa: CHE PEZZI DE FERRO LE BICICLETTE, ma per 90 euro a settimana che vuoi pretendere?
    P.S. Stiamo valutando di approfitatre nuovamente di verde natura il prossimo anno con una Londra Amsterdam.
    Rispondi
  26. Anna & C.
    Ottima esperienza paesaggi incantevoli, abbiamo anche avuto la fortuna di trovare una settimana eccezionale dal punto di vista “meteo”. Ottima l’organizzazione, un grazie particolare a Riccardo che ci ha supportato e sopportato meravigliosamente. Le tappe in Francia sono state per noi (eravamo un gruppo di 8 amici) le più belle sia per i paesaggi che per lo stato di gestione delle piste , in Inghilterra, apparte il problema non sottovalutabile della guida a destra!!!, le piste ciclabili sono meno curate e più “scomode” nell’utilizzo. Stiamo già pensando al giro che faremo il prossimo anno.
    Rispondi
  27. Marisa Mazzarese
    Molto positiva , l accompagnatore Mario molto bravo e professionale.
    Come aree di miglioramento
    segnalo la qualità delle biciclette, la lunghezza della prima tappa troppo breve potrebbe essere allungata accorciando le successive. App molto funzionale.
    L unico hotel da migliorare rimane l hotel Moderne a Gisors
    Rispondi
  28. Massimiliano
    Molto bella . Ci siamo trovati bene anche grazie al supporto e collaborazione di Riccardo e Eric. Ampliate i tour disponibili che ne faremo sicuramente anche altri.
    Rispondi
  29. valentina
    Se avete voglia di una settimana in pace e tranquillità, pedalando tra campagne dai mille volti, questo è il viaggio che fa per voi. Il tour organizzato da Verdenatura segue alla perfezione il tragitto della Avenue-Verte fino a Dieppe. Nella parte inglese invece, segue la ciclovia ufficiale inglese, che vi permetterà di arrivare a Londra seguendo una via un po’ più breve e meno impegnativa di quella ufficiale Avenue-Verte. Non aspettatevi tuttavia una ciclabile da fare ad occhi chiusi. Vi addentrerete in un continuo sali-scendi, tra boschi, strade asfaltate e sterrate tra campagne prima francesi e poi inglesi. Quindi, non affrontatela a gamba totalmente asciutta: per gustarla al meglio consiglio vivamente di abituare le gambe (e non solo…non sottovalutate ….. il sellino 😛 )a macinare chilometri. La media giornaliera che avrete sarà di una sessantina di chilometri. Bici a noleggio direi ottime. Un po’ pesanti, ma assolutamente affidabili e fornite di sacca impermeabile laterale altrettanto valida. App fornita gratuitamente, direi OTTIMA. Il viaggio nel complesso e allo stesso tempo l’organizzazione dell’agenzia ci è piaciuto moltissimo e ci ha soddisfatto, nonostante dei punti di passaggio non troppo belli. Attenzione alla periferia nord di Parigi (attenzione davvero a saint denis: noi abbiamo perso un attimo la via in zona stazione e credetemi, non è stato per nulla divertente). L’altro punto poco felice è l’entrata nella city di Londra, in cui sarete obbligati a passare per una statale ad alta percorrenza per alcuni chilometri e poi, ormai ai piedi della city, dovrete affrontare i parchi pieni di gente che passeggia e il traffico londinese. Ma dopotutto, dovendo uscire e poi entrare in due metropoli, non si può far altrimenti. Quindi in quei 2 momenti, armatevi di calma e sangue freddo che alla fin fine, saranno due micro momenti di una settimana che vi regalerà ricordi bellissimi e grandi soddisfazioni!!
    Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Avenue Verte: da Parigi a Londra in bicicletta

Codice viaggio: L275

Un vero viaggio in bici tra Parigi e Londra, con la tranquillità della nostra App, del trasporto bagagli e degli hotel selezionati e prenotati per voi.

Durata: 8giorni/7notti (6 giorni di bicicletta)

Partenze:

Dal: 24/05/2020

Al: 16/08/2020

    Ogni
  • domenica

Altre pratenze:

06/09/2020

13/09/2020

Viaggio individuale in bicicletta

Francia

Regno Unito

Livello

In Bicicletta

In libertà

Viaggio in promozione!

A partire da

859 € 809 €

Può interessarti…

Iscriviti alla nostra newsletter

Scarica GRATIS l'Ebook "La Bicicletta, il vademecum di VERDE NATURA". Iscriviti e Ricevi SUBITO il nostro Ebook in regalo, con tanti consigli pratici per le tue uscite in bicicletta! Riceverai inoltre la nostra NEWSLETTER con le ultime news dal blog e le nostre offerte.


Powered by Webmapp

Pin It on Pinterest

Share This