• Viaggi e vacanze in bici e a piedi in Italia e Europa

L’Europa in bici: da Parigi a Londra e Amsterdam in libertà

tree-spring

Viaggio in bicicletta in libertà

Perché partire per questo viaggio?
  • Per vivere un vero viaggio in bici attraverso 4 paesi e 3 capitali europee.
  • Per innamorarsi definitivamente di questo nostro vecchio continente dove ogni confine invece di essere un limite, rappresenta la porta di accesso a paesaggi, lingue, cibi e culture diverse.
  • Per unire all'avventura del viaggio on the road il comfort di bellissimi hotel 4 stelle, accuratamente selezionati per voi.
  • Per scoprire luoghi incredibili, lontani dalle solite rotte turistiche.
  • Per viaggiare in tutta libertà e senza un solo pensiero, seguendo il proprio ritmo personale, accompagnati dalla nostra App di viaggio MyEasyRoute, sostenuti dal Servizio di Assistenza Plus e dalla Garanzia Bici.

Km totali: 686 o 712 km

1° giorno: Parigi
Arrivo individuale e sistemazione in hotel.
Alle ore 18.00, incontro in hotel con il nostro staff e consegna delle biciclette (se noleggiate).
Pernottamento in hotel a Parigi.

2° giorno: Parigi – Maisons Laffitte (52 Km)
La giornata comincia con una breve pedalata fino alla Cattedrale di Notre Dame, vero e proprio punto di partenza dell’itinerario della Avenue Verte. Da qui proseguirete poi verso nord costeggiando il Canal St. Martin e il bacino della Villette, il più grande parco della capitale che ospita la Città delle Scienze e della Musica.
Seguendo il corso del fiume con le sue grandi anse incontrerete diversi parchi, fra cui il
Parc des Impressionistes di Rueil-Malmaison, fedele rievocazione del giardino di Monet a Giverny, con tanto di ponte, ninfee e arbusti rari.
La tappa odierna si conclude a Maisons Laffitte, a due passi dal castello cittadino, mirabile esempio di Barocco francese.
Pernottamento in hotel a Maisons Laffitte.

3° giorno: Maisons Laffitte – Gisors (47 o 75 Km)
La giornata incomincia pedalando all’ombra di roveri e faggi nella Foresta di St. Germain-en-Laye per proseguire attraverso la Vallée de l’Oise che ispirò le opere di tanti pittori impressionisti tra cui Van Gogh, che qui dipinse il suo Campo di grano con corvi.
Lontani dalle solite rotte turistiche, l’itinerario in bicicletta vi porterà poi all’interno del Parco Regionale del Véxin Français, punteggiato di antichi villaggi, castelli e chiese.
L’incontro con l’Epte, affluente della Senna, segna l’
ingresso in Normandia.
Possibilità di accorciare la tappa di circa 30 km utilizzando il treno tra la città di Chars e Gisors.
Pernottamento in hotel a Gisors.

4° giorno: Gisors – Forges-les-Eaux (60 Km)
Al mattino lascerete Gisors, avvolta nel mistero della leggenda dei Templari (il castello fu la prigione di alcuni di loro) per proseguire attraverso le tipiche campagne e i ricchi paesaggi dei Dipartimenti dell’Eure e della Seine Maritime, fra cui spicca per la varietà del suo territorio il Pays de Bray.
La tappa si conclude a Forges-les-Eaux.
Pernottamento in hotel a Forges-les-eaux.

5° giorno: Forges-les-Eaux – Dieppe (50 Km) + Traghetto Dieppe – Newhaven
Da Forges-les-eaux inizia il tratto di pista ciclabile che, seguendo il tracciato di una vecchia ferrovia, arriva fino alle porte di Dieppe.
La cornice è ancora quella del florido Pays de Bray, disseminato di fattorie che con i loro prodotti riforniscono i mercati normanni e parigini, e di castelli come quello di Mesnières-en-Bray, uno dei fiori all’occhiello dell’architettura rinascimentale francese.
Arrivati a
Dieppe fate una passeggiata in spiaggia o degustate le famose ostriche locali prima dell’appuntamento con la guida e il resto del gruppo.
Traversata del Canale della Manica: 4 ore.
Possibilità di cenare in traghetto e pernottamento in hotel a Newhaven, in Inghilterra.

6° giorno: Newhaven – Crawley (62 km)
Dalla città portuale di Newhaven si raggiunge il Parco Nazionale South Downs, con le bianche scogliere a picco sul mare; le seguirete pedalando verso Brighton, meta preferita degli inglesi per le vacanze estive: con lo sfavillante Pier, l’inaspettato Royal Pavillion, i caffè cittadini e l’affascinante centro storico con le tipiche Lanes, vi incanteranno.
Lasciata la vivacità della costa, si torna alla traquillità tra le dolci colline del Sussex, dove ad aspettarvi troverete i misteri del Devil’s Dyke, leggendaria valle che si dice sia stata scavata dal Diavolo.
A fine giornata, si raggiunge la città di Crawley, appartenente già alla Greater London, attraverso la Foresta di Tilgate.
Pernottamento in hotel a Crawley.

7° giorno: Crawley – Londra (67 km)
Siamo ora nella contea del Surrey, che per via della vicinanza risente dell’influenza di Londra per popolazione ed infrastrutture.
L’entrata in città è tuttavia graduale e per lo più lontano dal traffico. Il fiume Wandle vi accompagnerà fino al Tamigi, attraverso le
campagne del North Downs e diversi parchi, fino al cuore di Londra e all’Abbazia di Westminster, meta finale del viaggio.
Attenzione: a questo punto, dopo che da Parigi avrete raggiunto Londra solo a forza di colpi di pedale, il rischio di esultare o commuoversi sarà elevatissimo!
Pernottamento in hotel a Londra.

8° giorno: Londra – giornata libera.
Oggi avrete un’intera giornata libera da trascorrere a Londra. Non perdete l’occasione di pianificare una visita a uno dei tanti musei, assistere ad un musical, o rilassarvi in una tea room.
Nel pomeriggio potrete raggiungere il vostro hotel a Greenwich.
Pernottamento in hotel a Greenwich

Il quartiere londinese di Greenwich è un antico villaggio trasformato in elegante zona storico-residenziale affacciata sulla sponda sud del Tamigi. Sulla collina che domina il village sorge l’Osservatorio Reale, che ospita un modernissimo planetario e da dove passa il meridiano per il quale Greenwich è nota in tutto il mondo; tutti i giorni alle 13.00 il globo rosso sulla cima dell’osservatorio si abbassa per scandire l’ora (GMT), mentre di sera un raggio laser si accende per attraversare con la sua luce i cieli di Greenwich nel punto in cui passa il Prime Meridian.

9° giorno: Greenwich – Canterbury (42 Km) | treno da Dartford a Whitstable
Il nostro viaggio in bici riprenderà dopo colazione, all’insegna del rock! Pedalerete infatti lungo la sponda meridionale del Tamigi per 30 km, fino raggiungere Dartford, sobborgo londinese dove nacquero Mick Jagger e Keith Richards. Da qui percorrerete un tratto in treno fino a Whitstable (1 ora e 20′ ca.), nella verdissima Contea del Kent sulle cui colline pedalerete per gli ultimi 12 km che vi separano dalla meravigliosa Canterbury, meta finale della giornata.
Più che una città, Canterbury è una poesia; punto di partenza della via Francigena, nonostante il suo notevole passato storico, è oggi fortemente animata dalla presenza degli studenti che arrivano qui da tutta Europa per frequentarne l’importante Università. La magnifica Cattedrale domina con la sua mole gli stretti vicoli e le case a graticcio dell’antico nucleo medievale, costituendo oggi uno dei più importanti esempi di Gotico Inglese al mondo.
Pernottamento in hotel a Canterbury.

10° giorno: Canterbury – Dover (52 km) | traghetto per Dunkerque
Partirete la mattina per percorrere i 34 km che vi separano da Dover, famosa per le sue bianche scogliere e uno dei porti più importanti della Gran Bretagna. Qui vi imbarcherete per la Francia (2 ore circa di traversata + 1 di fuso orario) e una volta sbarcati, percorrerete in bici gli ultimi 18 km per raggiungere il centro di Dunkerque (il porto si trova a est della città).
Conosciuta in tutto il mondo per l’eroica evacuazione delle truppe alleate durante la seconda guerra mondiale, il nome della città è stato riportato alla ribalta dal bellissimo film di Christopher Nolan del 2017. Il primo impatto mostra una città industriale incentrata sugli scambi marittimi, ma poi si fa largo la bellezza inusuale di questo luogo e allora le dune e le decine di chilometri di spiagge sabbiose prospere di fauna e flora prendono il sopravvento. Qui si praticano inoltre il kitesurf e il surf sulla sabbia. Il centro città è caratterizzato da edifici bassi, per la maggior parte risalenti al secolo scorso e con forti influenze fiamminghe. Da visitare, la Chiesa quattrocentesca di Saint Éloi, conosciuta anche come Cattedrale delle Sabbie, con la sua torre campanaria inserita dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità.
Pernottamento in hotel a Dunkerque.

11° giorno: Dunkerque – Bruges (79 km)
La tappa odierna si svolge prevalentemente in territorio Belga e su terreno completamente pianeggiante, che renderà più facile e veloce la pedalata, tanto che già nel primo pomeriggio vi ritroverete ad avanzare lungo le spiagge sabbiose di Ostenda, nota meta turistica sulla costa fiamminga, caratterizzata da un ampio e animato lungomare sul quale si affacciano numerosi hotel e ristorantini dove si possono gustare ottime cozze e ostriche locali.
Ancora qualche chilometro e raggiungerete
Bruges, città romantica che seduce con il suo fascino fiammingo, dove il tempo sembra essersi fermato, tanto che l’intero centro storico medievale è stato proclamato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Il tempo per visitare questo luogo da favola non mancherà. Non dimenticate di perdervi tra le vie del centro e lungo i canali, che sprigionano tutta la loro magia soprattutto alla luce della sera.
Pernottamento in hotel a Bruges.

12° giorno: Bruges – Breskens (45 km) | traghetto per Vlissingen
La mattinata potrà ancora essere dedicata al centro di Bruges. Da non perdere sono sicuramente il cuore della città, il Markt, la piazza del mercato, sulla quale si affacciano gli edifici più importanti, tra cui il Beffroi, la torre civica, risalente al XIII secolo, il Municipio e l’antica Waterhalle, in cui oggi ha sede l’Historium, museo interattivo per immergersi nella Bruges dell’Epoca d’Oro quando, tra XIII e XIV secolo, questo era il centro dei commerci tra l’Europa del Nord e il Mediterraneo. Passeggiando per le vie del centro si alternano negozi di merletti, pub dove gustare la birra locale e cioccolaterie.
L’itinerario in bici prosegue poi attraverso la campagna fiamminga e oltre il confine olandese in direzione di Breskens, dove un piccolo traghetto (traversata di 15 minuti circa) vi permetterà di attraversare il fiume Schelda e raggiungere Vlissingen, meta odierna.
Questa città di pescatori è sede di un’accademia navale. Il lungomare, chiamato
Boulevard, è una lunga e bella passeggiata dove si trova l’antica torre della prigione risalente al XV secolo.
Pernottamento in hotel a Vlissingen.

13° giorno: Vlissingen – Dordrecht in treno | Dordrecht – Vianen (66 km)
Dopo colazione, transfer in treno da Vlissingen a Dordrecht (durata 1 ora e 30′ ca.), importante centro fluviale che diede i natali a numerosi artisti tra cui alcuni allievi di Rembrandt.
Dordrecht è una raffinata e affascinante città anche dal punto di vista architettonico, capace di stupire per l’arte e la cultura, le terrazze affacciate sui canali, i teatri ed i festival. Proseguirete
poi verso nord sempre in bici, passando per Kinderdijk, sito Patrimonio Mondiale dell’Unesco e forse il polder più famoso d’Olanda grazie ai suoi 19 mulini a vento (alcuni dei quali ancora funzionanti e visitabili all’interno), circondato da pascoli, frutteti e prati. Dopo una sosta al parco dei mulini, proseguirete pedalando attraverso la paradisiaca campagna olandese fino alla città di Vianen, situata nella provincia di Utrecht.
Pernottamento in hotel a Vianen.

14° giorno: Vianen – Amsterdam (65 km)
La prima sosta della giornata sarà nella pittoresca e anticonformista Utrecht, una delle città più antiche d’Olanda e sede universitaria dalla vivacissima vita culturale, annoverata sempre tra le città più bike friendly al mondo.
Il
centro storico è caratterizzato da palazzi antichi e medievali che rimandano al ricco passato commerciale della città, pittoreschi canali su cui si affacciano le cantine trasformate in locali alla moda e tante birrerie e caffè che affollano le banchine.
Gli ultimi chilometri in bici prepareranno il vostro ingresso ad Amsterdam, famosa per le vie che si intrecciano ai numerosi canali, per la sua architettura e soprattutto per l’aperta mentalità che la contraddistingue. La bicicletta è sicuramente il mezzo migliore per confondersi tra i suoi abitanti, ma anche un tour dei canali in barca è consigliatissimo.
Piazza Dam, i numerosi musei d’arte e storia, tra cui il Rijksmuseum e il Museo Van Gogh, la casa di Anna Frank vi attendono!
Pernottamento in hotel ad Amsterdam.

15° giorno: Amsterdam
Dopo colazione, termine dei servizi.

Terreno: tra Parigi e Londra 2 tappe pianeggianti, 2 collinari e 2 su terreno da pianeggiante a collinare; da Londra ad Amsterdam prevalentemente pianeggiante, collinare solo da Canterbury a Dover (34 km).
Tour per chi ha già un medio allenamento fisico.
Strade: 65% asfaltate, 35% sterrate di campagna.
Prevalentemente pista ciclabile in Belgio e Olanda.
Trasporto bagagli: sì, 1 collo a persona, massimo 20 kg + Servizio di Assistenza Plus.

Partecipanti: minimo 2.
Consigliato per bambini: dai 13 anni in su.
Animali al seguito: non ammessi.

Passaggi in traghetto Dieppe-Newhaven e Dover-Dunkerque: per effettuare la prenotazione, avremo bisogno del vostro nome e cognome esatti così come compaiono sul vostro documento (carta d’identità o passaporto), nazionalità, luogo e data di nascita, numero e data di scadenza del documento.

Biciclette: city bike unisex in alluminio con 21 rapporti cambio Shimano, dotate di una sacca laterale e borsino anteriore completamente impermeabili, cerchioni rinforzati, pneumatici antiforatura, 1 lucchetto ogni 2 bici.
Su richiesta possiamo prevedere anche e-bike unisex con telaio in alluminio.
Il casco non è obbligatorio, ma fortemente raccomandato. Su richiesta, è possibile noleggiarlo al costo di 15€/settimana (prenotazione anticipata obbligatoria, da pagare in loco).
Contratto di locazione da firmare in loco.
Cauzione prevista per le e-bike.
Possibilità di richiedere la Garanzia Bici per le bici noleggiate.

Punto di partenza del tour: Parigi.
Punto di arrivo del tour: Amsterdam.

Documenti di viaggio: scheda tecnica fornita prima della partenza in italiano; App di viaggio MyEasyRoute con percorso e contenuti in italiano.
Assistenza telefonica: in italiano, garantita 7/7.

Pasti e diete particolari: il tour include la prima colazione.
Vi preghiamo di comunicarci, al momento della prenotazione, eventuali allergie, intolleranze o necessità di seguire specifici regimi alimentari.

 

Durata:

15giorni/14notti (12 giorni di bicicletta)

Partenze:

26/07/2020

09/08/2020

Quote individuali:

Cat. A
Quota di partecipazione in camera doppia 1.780,00
Supplemento camera singola 920,00
Notte extra a Parigi (camera doppia) 105,00
Supplemento notte extra a Parigi (camera singola) 95,00
Notte extra a Amsterdam (camera doppia) 125,00
Supplemento notte extra a Amsterdam (camera singola) 110,00

Extra:

Supplemento nolo bici 180,00
Supplemento nolo e-bike 400,00
Garanzia bici 40,00
Garanzia e-bike 70,00
Supplemento nolo casco adulto 15,00

La quota comprende: sistemazione 14 notti in camera doppia con servizi privati in hotel 3* e  4* (solo 1 notte hotel 2*), trattamento di pernottamento e prima colazione dalla notte del primo giorno alla colazione dell’ultimo; trasporto bagagli nei trasferimenti di hotel (1 collo a persona/max 20 kg); Servizio di Assistenza Plus in loco; passaggio ponte (persona + bici) sui traghetti Dieppe–Newhaven e Dover-Dunkerque; App MyEasyRoute scaricabile sul vostro smartphone e funzionante offline; Assicurazione Europ Assistance medico/bagaglio 24/24.

La quota non comprende: il viaggio a/r da e per l’Italia; i pranzi e le cene; gli ingressi; traghetto Breskens-Vlissingen; i treni Dartford-Whitstable e Vlissingen-Dordrecht; il noleggio biciclette e casco; eventuali transfer con mezzi pubblici; le tasse di soggiorno; gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende.

In aereo: Parigi ha tre aeroporti collegati con voli dall’Italia con le compagnie Alitalia e AirFrance, Easyjet, Meridiana, Ryanair, Transavia, Vueling.
Per spostarsi in città consultare il sito www.ratp.fr.

In treno: per i collegamenti con Parigi consultare i siti Thello e Sncf.

In auto: itinerari programmabili su www.google.it/maps; si consiglia di consultare le norme di viabilità su www.viaggiaresicuri.it.

Racconti di viaggio

Condividi la tua esperienza con noi o leggi le storie di coloro che hanno viaggiato con noi.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



L’Europa in bici: da Parigi a Londra e Amsterdam in libertà

Codice viaggio: L274

L'Europa a portata di pedale: 3 capitali europee, 4 paesi da attraversare in bici in totale libertà, con la sicurezza della nostra App di viaggio MyEasyRoute.

Durata: 15giorni/14notti (12 giorni di bicicletta)

Partenze:

26/07/2020

09/08/2020

Viaggio in bicicletta in libertà

Francia

Olanda

Regno Unito

Belgio

Livello

In Bicicletta

In libertà

Viaggio in promozione!

A partire da

1780 € 1730 €

Può interessarti…

Iscriviti alla nostra newsletter

Scarica GRATIS l'Ebook "La Bicicletta, il vademecum di VERDE NATURA". Iscriviti e Ricevi SUBITO il nostro Ebook in regalo, con tanti consigli pratici per le tue uscite in bicicletta! Riceverai inoltre la nostra NEWSLETTER con le ultime news dal blog e le nostre offerte.


Powered by Webmapp

Pin It on Pinterest

Share This