Trekking individuale

Questo trekking vi darà la possibilità di scoprire i molteplici paesaggi e alcuni dei borghi più belli e caratteristici della regione delle Langhe. La prima parte del viaggio vi porterà a camminare attraverso i vigneti che hanno reso questa regione storica del Piemonte famosa in tutto il mondo. Siamo nel regno di Sua Maestà il Barolo, che qui domina incontrastato; i filari di Nebbiolo si estendono a perdita d’occhio regalando suggestivi panorami e talvolta, quando vengono avvolti dalle nebbie (le quali avrebbero dato il nome all’uva), scenari metafisici. Il cammino prosegue in direzione delle cime delle colline, da cui svettano antichi borghi e castelli che sembrano invitare ad una sosta. È il momento di fermarsi un momento a degustare un buon bicchiere di Barolo o di Barbaresco accompagnati dai superbi formaggi locali, come il Bra o il Castelmagno. La seconda parte del viaggio vi porterà nella zona più selvaggia della regione, l’Alta Langa, dove a impossessarsi della scena è invece la nocciola. La varietà che viene coltivata in quest’area geografica, la Nocciola Tonda Gentile del Piemonte è universalmente riconosciuta come la migliore al mondo. Da qui, boschi, noccioleti e profonde vallate scandiscono fanno da scenario al nostro cammino per giungere infine a Cortemilia, cittadina dal cuore medievale, meta finale di questo viaggio attraverso la storia e i sapori delle Langhe.
km totali 67/72  1° giorno: Alba Arrivo individuale ad Alba, un tempo importante città-stato, oggi considerata la capitale delle Langhe. Conosciuta anche come La città delle cento torri per via delle belle torri medievali che svettano attraverso il centro storico, è da tempo luogo di riferimento per gourmet e amanti del preziosissimo tartufo bianco; nei mesi di ottobre e novembre la città si trasforma infatti in una delle principali vetrine mondiali dell’alta gastronomia e delle eccellenze italiane, in occasione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco di Alba, da tenere in considerazione nel caso stiate programmando questo viaggio per l’autunno. 2° giorno:  transfer Alba – Grinzane; Grinzane – Barolo (3 ore e 30’ di cammino, 13 km) Dopo colazione un transfer in taxi vi porterà direttamente al bellissimo Castello di Grinzane Cavour, un tempo residenza appunto del Conte Camillo Benso di Cavour e oggi Patrimonio UNESCO e sede del Museo delle Langhe e dell’Enoteca Regionale Piemontese. Dopo l’eventuale visita, il primo tratto a piedi vi porterà dal castello al piccolo borgo di Gallo d'Alba per poi proseguire tra  vigneti della zona di La Morra, nel cuore delle Langhe. A conclusione della tappa, raggiungerete il paese di Barolo. Rimarrete sorpresi dalla diversa posizione di questo nucleo urbano rispetto a quello dei paesi limitrofi, addossati intorno alla sommità di un colle; Barolo chiude infatti una piccola valle e si trova adagiato in modo pittoresco su una specie di altopiano, protetto dai rilievi circostanti. Pernottamento a Barolo. 3° giorno: Barolo - Novello – Monforte d’Alba (2 ore e 30’ di cammino, 9 km; oppure 4 ore di cammino, 14 km) Il percorso odierno si sviluppa quasi interamente attraverso i vigneti di Nebbiolo. Si raggiunge dapprima la cittadina di Novello, impreziosita dal castello, costruzione neogotica eretta su una precedente struttura medievale e resa unica dalla scalinata monumentale, dalle torri e dalla vista offerta dalla sua posizione. L’itinerario vi porterà poi a Monforte d’Alba, uno dei borghi più interessanti della regione delle Langhe dal centro storico ricco di tesori inaspettati, come l’antica chiesa e l’Auditorium Horszowski, ospitato in una conca naturale dall’acustica perfetta. A questo punto della giornata potete scegliere se fermarvi a degustare un bicchiere di Dolcetto d’Alba prodotto in una delle cantine della zona, oppure proseguire a piedi attraverso l’antico borgo di Monchiero. Pernottamento a Monforte. 4° giorno: Monforte – Cissone (4 ore e 30’ di cammino, 16 km) La tappa di oggi vi porterà attraverso l’antico borgo di Serralunga, dove vi suggeriamo di fare una sosta per andare a dare un’occhiata al bellissimo castello. Si prosegue attraverso le colline della Bassa Langa, fino al borgo di Sinio e ai paesi di Roddino e Cissone. Oltre ai consueti filari di vite, inizierete ad incontrare, durante la camminata, i primi alberi di nocciole, e alcune zone boscose un po' più selvagge. Pernottamento a Cissone. 5° giorno: Cissone - giornata di riposo o tour ad anello Potrete scegliere se dedicare la giornata odierna al relax sulla terrazza del vostro agriturismo, oppure andare ad esplorare i dintorni di questo borgo circondato da boschi e noccioleti, oltre agli ampi spazi dedicati al pascolo delle greggi per la produzione delle poche, ma eccellenti tome locali. Pernottamento a Cissone in agriturismo. 6° giorno: Cissone – Cravanzana (5 ore di cammino, 17 km) Ci troviamo ormai nel cuore dell’Alta Langa, zona d’elezione per la produzione della pregiata Nocciola Tonda del Piemonte. Il paesaggio è caratterizzato dall' estensiva coltivazione di questo prezioso frutto e dalla profonda valle del Belbo, che attraverserete dopo il passaggio obbligato alla Cappella del Barolo di Ceretto, antico riparo per i braccianti reinterpretato dagli artisti Sol LeWitt e David Tremlett. Dopo aver reso omaggio al Re dei Vini, si raggiunge Cravanzana, piccolo centro agricolo immerso in paesaggi da sogno. Lasciatevi emozionare dalla bellezza di questa natura straordinaria. Pernottamento a Cravanzana. 7° giorno: Cravanzana - Cortemilia (3 ore e 30’ di cammino, 12 km) Da Cravanzana inizia un bel tratto in discesa fino a Torre Bormida, piccolo paese che sorge tra campagne a terrazze sostenute da muretti a secco, nella zona di produzione del Dolcetto. Dopo essere scesi in direzione del fiume Bormida, si risale fino a Bergolo, il più piccolo comune delle Langhe, ma anche uno dei meglio conservati. Da qui in poi si prosegue lungo un facile sentiero tra i boschi fino a raggiungere Cortemilia, divisa in due dal fiume, le cui origini medievali si possono ritrovare nelle abitazioni del centro storico, abbellite da portici, e nella torre cilindrica del 1200. Oggi Cortemilia, famosa per la nocciola, è uno dei centri più importanti delle Langhe. Pernottamento a Cortemilia. 8° giorno:  Cortemilia Dopo la prima colazione, fine dei servizi. Possibile rientro in bus (eccetto la domenica) o in taxi fino ad Alba.
Terreno: tappe brevi senza particolari difficoltà con qualche lieve dislivello; tappe che vanno da 3h a 5h ore di cammino al giorno con un dislivello in salita medio di 500m. E’ consigliato ha chi ha già fatto una esperienza di trek. Percorso: sentieri sterrati Partecipanti: minimo 2 Trasporto dei bagagli: sì Consigliato per bambini: a partire da 14 anni Punto di partenza: Alba. Il giorno 1 non è previsto nessun percorso in a piedi. Fine del tour: Cortemilia, la mattina del giorno 8 dopo colazione. Ritorno al punto di partenza: possibile ritorno in bus (eccetto la domenica) o in taxi ad Alba. Documenti di viaggio e assistenza telefonica: in lingua italiana che troverete al primo hotel Pasti / diete particolari: il tour include la prima colazione e non è possibile aggiungere il trattamento di mezza pensione. Se avete allergie / intolleranze o altri problemi alimentari vi preghiamo di comunicarcelo e in questi casi è consigliato non prenotare la mezza pensione per avere più possibilità di scelta in loco. Animali al seguito: non accettati    

Durata: 8 giorni/7 notti (5 giorni di trekking)

Partenze: tutti i giorni dal 01/03 al 31/10/2019

Quote individuali
Quota  partecipazione 570
Suppl.  alta stagione  settembre e ottobre 30
Suppl. singola 194
Suppl. hotel con piscina a Barolo 25
Riduzione no trasporto bagaglio 60
La quota comprende: 7 notti con colazione in hotel 3* e agriturismo in camera doppia con servizi privati; trasporto bagagli, transfer del giorno 2 Alba-Grinzane, materiale informativo, carta e descrizione del percorso;  assicurazione EuropAssistance medico/bagaglio 24/24. La quota non comprende: viaggio per la località di partenza e ritorno; i pasti, le bevande; visite ed  ingressi, mezzi pubblici, mance, tasse di soggiorno, gli extra e tutto ciò non specificato alla voce La quota comprende.
Aereo: aeroporto di Milano (Malpensa o Linate) o Torino Caselle BlueAir http://www.blueairweb.com/primo-pagina/, http://www.vueling.com/it, www.ryanair.it Auto: itinerari programmabili su www.googlemaps.com; si consiglia di consultare le norme di viabilità e su www.viaggiaresicuri.it e indicazioni sul parcheggio. Treno: stazione ferroviaria  di Alba, info e prenotazioni su www.trenitalia.com     
Racconti di viaggio

Condividi la tua esperienza o leggi quella di coloro che hanno già viaggiato con noi.

Carica

Grazie per aver condiviso la tua esperienza!

Il tuo commento è stato inserito correttamente e sarà on line subito dopo i controlli di moderazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

Thank you for sharing your experience with us!

Your comment was correctly sent and will be available online after moderation.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

Ci sono stati dei problemi nel caricamento

Assicurati di aver caricato al massimo 10 foto.
Dimensioni troppo grandi delle foto potrebbero causare problemi

Ti invitiamo a riprovare, se il problema persiste, non esitare a contattare l'amministrazione.

Arrivederci a presto
Lo Staff di Verde Natura

An error occured while uploading

Make sure you uploaded a maximum of 10 images. The size of the images is too big and may cause problems.

Please try again. If the problem persists, contact the administration.

Thank you and goodbye
Verde Natura Team

  • {[{comment.fields.nome}]} Viaggio del {[{comment.fields.data_v | date:'dd/MM/yyyy'}]}

    {[{comment.fields.msg}]}

    {[{comment.fields.risp}]}